La scuola primaria Cangrande della Scala è diventata attiva con l’anno scolastico 1965-1966 ospitando anche la Direzione: il primo Direttore Didattico fu Fernando Chiaramonte. La Scuola ospitava 350 alunni divisi in 16 classi. C’erano a quel tempo due classi speciali. Oltre ad avvalersi di 16 nuove aule e della sede del Circolo Didattico, l’edificio comprendeva un’ampia palestra, un capace refettorio, spogliatoi, docce, sale di riunione e un cortile molto spazioso. C’era anche la casa per il custode, il signor Massimo, diventato parte della scuola che in seguito fu adibita a vari usi e concessa a varie associazioni. Dallo scorso anno scolastico la ‘casetta’ ospita provvisoriamente due classi della scuola primaria Ippolito Pindemonte che è stata sgomberata con ordinanza del sindaco dall’omonima sede in conseguenza di accertata inagibilità per le scosse telluriche del maggio 2012.

Al momento presente l’edificio principale accoglie 248 alunni della scuola Cangrande divisi in 10 classi e tre classi della scuola primaria Ippolito Pindemonte per un  totale di 320 alunni.

Nell’estate 2013 sono previsti nella scuola dei lavori di una certa portata a carico dell’Amministrazione Comunale per ottenere un ampliamento della struttura con la costruzione di due nuove aule e due laboratori nel seminterrato della scuola. Alunni, insegnanti e genitori, come l’anno precedente, stanno collaborando per consentire comunque un sereno svolgimento delle attività scolastiche e della convivenza.